Blog Posts

Intervista al professor Luigi Moio

Luigi Moio, nato a Mondragone, in pieno ager falernus, cresciuto tra le vigne e le cantine paterne ha declinato la propria vita lungo il solco della tradizione familiare e della inclinazione per lo studio. Oggi è uno scienziato di fama internazionale, autore di studi fondamentali sulle sostanze odorose degli alimenti e del vino. Come lui stesso ha affermato in un passaggio dell’intervista che molto cordialmente ci ha concesso, “lo studio sulle molecole odorose del vino responsabili della tipicità è tuttora

Continua a leggere

Il Taburno di Masseria Frattasi

Pasquale Clemente è l’anima della Masseria Frattasi, cantina vinicola insediata a Montesarchio alle pendici del Monte Taburno che la sovrasta con imponenza. L’opificio è alle spalle di una masseria in pietra risalente al ‘700, splendidamente affacciata sul paese con un aia-terrazzo che offre un’impareggiabile vista sulla medievale Torre di Montesarchio. Per un amicizia tramandata dai rispettivi padri, Pasquale ed i suoi fratelli sono miei amici d’infanzia e su quell’aia ci sono cresciuto. E’ per questo, per una remora radicata nell’etica

Continua a leggere

Sannio: coordinarsi per crescere

Da agosto e inizio settembre, si sa, scorre il tempo  delle feste all’aperto, delle rassegne. I paesi si ripopolano pre l’arrivo dei natii costretti fuori durante il resto dell’anno, per le riunioni familiari, per la maggiore disponibilità di tempo dei turisti da piccolo raggio. Nel Sannio i Comuni, le Pro Loco, i comitati del distretto vinicolo Telesino per tradizione organizzano ciascuno il proprio evento: Vinestate, Vinalia, Festa del Vino, Festa dell’uva e via discorrendo. È proprio per la lunga tradizione

Continua a leggere

Numerosi riconoscimenti per la cantina sociale La Guardiense

L’ultima attestazione, in ordine di tempo, giunge dalla Guida Oro, uno strumento fondamentale per il Seminario Veronelli, associazione senza scopo di lucro che da trent’anni promuove la cultura gastronomica secondo l’approccio e i valori appresi da Luigi Veronelli, che ne fu Socio Fondatore e Presidente Onorario. Da questo sodalizio, La Guardiense ha ricevuto la Menzione speciale per il Sannio Aglianico I Mille per L’Aglianico 2011, vino di punta della cooperativa e presentato a Expo 2015, nell’ambito di una delle più esclusive manifestazioni realizzate a oggi all’interno del Padiglione del

Continua a leggere

Cos’è un’enoteca, cos’è il Bar Elisa

“Raccolta, in genere a scopo commerciale, di bottiglie di vini pregiati di vario tipo. Per estensione, il luogo stesso (negozio, cantina, ecc.) in cui i vini sono conservati per la vendita, o anche per la degustazione, ed esposti al pubblico secondo criteri che ne facilitino la scelta e l’apprezzamento; anche, mostra temporanea o permanente di vini in bottiglia, per lo più di produzione locale o regionale, allestita e gestita da enti pubblici.” Questa appena riportata è la definizione del vocabolo

Continua a leggere

Taburno, Jenga, vigneti perduti, pecore morte. Storie da una terra alluvionata

Il gigante trema quando le pendici in cui affonda i suoi piedi smottano. Il Taburno, o meglio, il tratto del Massiccio che circonda il Monte Pentime, sul lato Est, quello che sta giusto in mezzo tra la Valle Telesina, la Valle Vitulanese e quella Caudina. I media nazionali non ve ne parleranno mai: questa è una storia di pietre, piccoli greggi, famiglie, semi, grano e patate. Mi ricordo ancora quando andai a girarci un piccolo cortometraggio. Io amo parlare delle

Continua a leggere

MASTER EDUCAZIONE SENSORIALE SLOW FOOD

Ultimo nato tra i corsi Master of Food quello in Educazione Sensoriale è fondamentale per valutare le caratteristiche del cibo e giudicarne la qualità: quando utilizziamo il gusto e tutti gli altri sensi, è necessario conoscerne le peculiarità e il funzionamento, per impiegarli con confidenza e sicurezza, ma bisogna anche conoscere i trucchi e gli inganni che ogni tanto ci riservano. Il corso che si svolgerà presso il Bar Enoteca Paradiso, in Benevento al viale Mellusi, 90,  è articolato in tre

Continua a leggere

Madness, una follia saporita a Benevento

Madness, follia. Follia ricamata con citazioni sulle tovagliette e sulle pareti, nel menù. Sinceramente non è chiaro il perché di ciò che appare un tentativo di surrealtà in un pub. E questa scarsa chiarezza rende il tentativo ardito ma riuscito. La curiosità induce a ripensare l’esperienza, il luogo. Deve trattarsi di una sottile e probabilmente inconsapevole strategia di marketing. La follia data di riconoscere è nel luogo, una villetta alla periferia di una città pigra e anche del paese nel

Continua a leggere

Dico basta all’oscenità delle pessime fotografie

Ho cenato in un ristorante piccolissimo, ho contato i posti che sono 19. Nonostante lo spazio angusto l’ambiente è estremamente accogliente. Non c’è cucina a vista ma c’è un bancone, quasi da bar ma sembra più il ponte di comando di una nave, dietro il quale, avvolto in elegante giubba nera, di quelle che indossano i lottatori judo solo più fine, si staglia la figura imponente del cuoco, che taglia, forma, compone, decora. Le pareti sono di un verde intenso

Continua a leggere

La notte della luna … col vino

“International Observe the Moon Night (InOMN) è un evento mondiale che intende promuovere l’osservazione, l’ammirazione e la conoscenza della LUNA. Tutti sono invitati alla celebrazione dell’evento per osservare la Luna ed apprendere informazione sullo splendido satellite naturale della Terra.” Questo è il testo che, tra l’altro, si può leggere sul sito della manifestazione Grazie alla serata organizzata dal Gruppo Astrofili Beneventani, Benevento è una delle due città della Campania (nove in tutto il sud)  ad ospitare l’osservazione. L’osservazione della LUNA

Continua a leggere

Site Footer